Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Informativa breve
Questo sito si avvale di Cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, si acconsente all’uso dei Cookies.

IPnext Blog

Notizie e riflessioni su Internet e sulle tecnologie IP.

Da "costruire IT " a "consumare IT "

Evoluzione dell'IT e della Value Selling Proposition

L'indagine McKinsey "IT as a Service: From Build to Consume", pubblicata a settembre 2016, ha evidenziato come, nei prossimi tre anni, le Aziende muteranno la tradizionale tendenza a "Costruire IT" evolvendola alla pratica di "Consumare IT".

Tale cambiamento avverrà attraverso il sempre più massiccio utilizzo di infrastrutture "Hybrid Cloud" che comportano un mix tra ambienti Private Cloud e soluzioni Off-Premises.

 

La ricerca evidenzia che, per le Aziende, i benefici di questo cambiamento sono da individuare non solo nei costi ma anche nei minori tempi di implementazione e nella qualità dei servizi erogati.

A fronte di questi benefici i maggiori timori sono quelli dovuti alla sicurezza e alla conformità degli standard e delle procedure aziendali.

 

Come in ogni scenario che implichi cambiamenti profondi e strutturali, l'Azienda dovrà valutare ogni elemento della soluzione che andrà ad adottare, analizzando le specifiche esigenze e disegnando il percorso; non solo quello che porta all'obiettivo ma anche quello che permette di evolverlo al crescere o alla modifica delle esigenze stesse.

 

Appare evidente che, in una situazione di questo genere, l'Azienda dovrà affidarsi a chi offre servizi professionali ad alto valore aggiunto che, partendo dalla consulenza iniziale volta ad affiancare l'azienda nell'analisi, arrivi fino alla fornitura completa e alla gestione della soluzione.

Un rapporto quindi non basato sulla tradizionale dialettica Cliente/Fornitore ma un livello più elevato di Partnership, dove le esigenze di una parte si integrino con le conoscenze dell'altra, spesso in un reciproco scambio.

 

Se per l'Azienda il cambiamento verso i servizi cloud infrastrutturali (IAAS) e i servizi software cloud (SAAS) si traduce in maggiori benefici, per gli operatori del settore IT proporre questa tipologia di servizi deve essere vista come capacità di evolvere la propria offerta nell'ottica di allontanare le minacce dovute alla forte concorrenza in settori maturi ("commodity") con le conseguenti minori redditività.

 

In questo cambiamento risulteranno quindi avvantaggiati gli operatori IT che da sempre hanno scelto di fornire servizi altamente personalizzati e di svolgere, a stretto contatto con il cliente, un percorso di comune crescita.

Operatori che siano in grado di sviluppare e fornire tutti i servizi che completano la soluzione: dall'analisi dell'esistente alla realizzazione del progetto, dalla fornitura dell'infrastruttura presente in un proprio datacenter, all'attivazione dei servizi di connettività ad alta affidabilità, essenziali in queste soluzioni, per arrivare alla completa gestione in outsourcing della soluzione implementata e a tutti i servizi post-vendita.

 

L'indagine McKinsey esamina l'evoluzione tecnologica delle Aziende ma questa, per poter dare i migliori risultati, richiede che debba esserci anche un'evoluzione nella valutazione dei contenuti dell'offerta tecnologica, purtroppo ancora troppo spesso basata sul costo o sull'accredito a politiche di mass-marketing, e altrettanta evoluzione nei rapporti tra impresa che richiede servizi e impresa che li offre.

Azioni sul documento