Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Informativa breve
Questo sito si avvale di Cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, si acconsente all’uso dei Cookies.

Virtualizzazione scalabile per un portale ad alto traffico

Virtualizzazione scalabile per un portale ad alto traffico

Analisi delle specifiche esigenze e conseguente sviluppo di una soluzione di Virtualizzazione per un portale Web ad alto traffico con elevate esigenze di disponibilità ed espandibilità in determinati periodi annuali. Erogazione del portale dall'infrastruttura VMware presente nel Datacenter IPnext.
IPnext s.r.l. - Virtualizzazione

 

Il cliente per cui è stata sviluppata la soluzione è una società che si occupa della realizzazione di siti web e in particolare, da alcuni anni, della gestione di un importante portale informativo sportivo.

Inizialmente tale portale era ospitato su un insieme di server fisici, cresciuto nel tempo per sostenere un numero di accessi in costante aumento ad ogni nuova stagione sportiva ed una complessità sempre maggiore di contenuti: notizie, filmati, forum, blog, newsletter, sistemi editoriali...

La non economicità di una soluzione che prevedeva di rispondere con hardware più potente ad ogni nuova esigenza generata dal software era ormai palese e la risposta del cliente è stato il ricorso alla virtualizzazione.

Purtroppo il nuovo progetto replicava semplicemente l'architettura fisica preesistente, senza ottimizzazioni nell'utilizzo delle risorse e senza considerazioni più approfondite su scalabilità e ridondanza.

Inoltre mantenere i sistemi al proprio interno ha comunque fatto raggiungere presto i limiti di costi sostenibili e di risorse tecniche disponibili presso il cliente, sia in termini di competenze che di infrastruttura di erogazione del servizio.

L'incontro con IPnext ha portato all'adozione di un diverso paradigma: la nostra proposta è stata la sostituzione completa dei VPS (server privati virtuali), reingegnerizzandone l'infrastruttura logica con un'architettura a cluster (insiemi di server clonati a partire da una configurazione ottimizzata) progettata ad hoc in stretta collaborazione con i realizzatori del software e che sarebbe stata poi gestita completamente da noi in outsourcing.

Oggi il portale è quindi erogato dal nostro Datacenter verso il web con un numero variabile di server, compreso tra 20 e 30 in funzione dell'andamento periodico del traffico generato dall'attività editoriale; ciascun cluster di server è dedicato ad una funzione specifica: erogazione di immagini e filmati, impaginazione delle notizie, database dei contenuti e degli utenti, sistemi di redazione dei contenuti, analisi statistiche, invio di newsletter, gestione della community di utenti e altro ancora.

I vantaggi della nuova architettura, che sfrutta pienamente le caratteristiche della piattaforma di virtualizzazione VMware, sono risultati subito evidenti al cliente in termini di:

  • disponibilità: la ridondanza delle risorse dedicate ha consentito di annullare i tempi di non accessibilità del portale;
  • scalabilità: le risorse a disposizione possono oggi essere aumentate o ridotte in modo semplice e rapido, in ogni momento, su necessità, sia a livello di singolo server che di cluster;
  • risparmio: non è più necessario per il cliente investire risorse nell'installazione e manutenzione di nuovi server, né preoccuparsi della loro obsolescenza e sostituzione;
  • rapidità: le tempistiche per la preparazione e la messa in produzione di nuovi server sono notevolmente ridotte rispetto al passato.

A tutto questo si aggiungono gli ulteriori vantaggi ottenuti con il trasferimento del servizio nell'infrastruttura di IPnext:

  • l'ampia disponibilità di Banda Internet (per milioni di pagine del portale consultate ogni giorno, con picchi di traffico di quasi 100 Mbps), su linee ridondate in fibra ottica ad alta capacità;
  • la disponibilità di sistemi collaudati e ben mantenuti per i collegamenti di rete (Router e Switch Cisco), per il bilanciamento delle richieste tra i diversi server dei cluster (Load Balancer Coyote Point) e soprattutto per la sicurezza (Firewall Cisco);
  • il servizio di monitoraggio continuo delle risorse e la gestione sistemistica completa che consente oggi al cliente di concentrarsi sul proprio core business, lo sviluppo del software.

Ultimo ma non meno importante è il risultato economico ottenuto dal cliente finale, il gestore dei contenuti del portale: il miglioramento delle prestazioni complessive si è tradotto in un ulteriore incremento di pagine visitate e, di conseguenza, in un incremento dei ricavi ottenuti attraverso la pubblicità ospitata sul sito a fronte di una diminuzione dei costi complessivi di esercizio.

Azioni sul documento

Maggiori informazioni
Chiedici di più!
Download

Presentazione IPnext (PDF)